Notizie

RECENSIONE

Domenica 17 ottobre

"Un'orchestra da camera dell'Italia settentrionale colpisce per la musica per archi russa, ceca e britannica.

L'Orchestra da Camera Ferruccio Busoni di Trieste propone con grande vigore e sensibilità tre opere dell'ultimo quarto dell'Ottocento, due delle quali sono vere rarità per orchestra d'archi: L'Idillio in sette movimenti (1878) di Leoš Janáček e la Serenata in un movimento di Vasily Kalinnikov in sol minore (1891). Non si tratta principalmente di un bel suono e di un'immagine sonora a tutto tondo, ma piuttosto di un'emozione sincera, che l'orchestra tradizionale diretta da Massimo Belli trasporta in modo eccellente.

Nella suite Janáček e anche nella famosa opera di Elgar, gli italiani del nord offrono anche agogicamente le proprie letture che aggiungono ulteriori prospettive alle interpretazioni dei 'madrelingua'. Ed è stupefacente come qui si trovino armoniosamente affiancate le tre opere appartenenti ad aree culturali diverse. Non ci sono punti deboli, tutti sperimentano riproduzioni estremamente comprensive, sensibili e affascinanti in una tecnologia di registrazione ben bilanciata. Alcuni degli ensemble più acclamati del nostro tempo non riescono nemmeno ad avvicinarsi a questo"
Dr. Jürgen Schaarwächter
klassik.com

Fonte: klassik.com

COMUNE DI TRIESTE

Giovedì 16 settembre alle ore 11.00

È stato conferito oggi in Municipio il Sigillo Trecentesco del Comune di Trieste al Maestro Massimo Belli quale riconoscimento per la straordinaria attività musicale nel 55 esimo anniversario della fondazione dell’Orchestra Busoni, uno dei pilastri della cultura musicale cittadina che rende prestigio a livello nazionale e internazionale.

Fonte: Comune di Trieste