Nuova orchestra da camera Ferruccio Busoni    1965 - 2015:  Oggi come mezzo secolo fa

1965 - 2015

 Oggi come mezzo secolo fa


Pubblicato in occasione dei 50 anni di attività artistica dell'Orchestra da camera Ferruccio Busoni


Orchestra Busoni

C’era una Trieste, che affondava le proprie radici di civiltà nella dimensione soffice e discreta – ma rigorosamente professionale – di una gloriosa tradizione ottocentesca: quella “familiare” delle scuole musicali.  Dove il piacere del  “fare musica” trascendeva le ambizioni del successo personale, svolgendosi in una sorta di  febbrile laboratorio di conoscenza.  Il che spiega perché questa dimensione appartenga oggi al “mondo di ieri”.

Il segreto dell’Orchestra Busoni mi pare proprio quello di aver coltivato,  raffinato quest’aura familiare nella qualità più che nella quantità, nelle ragioni e negli affetti più che negli effetti della musica. Indirizzando ogni programma nell’alacrità riservata di un illuminato atelier, dal barocco al repertorio contemporaneo. Di qui sono usciti progetti (documentati anche da incisioni d’alto valore editoriale) come le musiche di Andrea Luchesi ed Alessandro Rolla.

Dove la politica culturale non consente continuità e stabilità a formazioni come questa, soccorre l’aristocrazia sensibile e appassionata di Massimo Belli, soccorre la rigenerazione emotiva di questo “ritrovarsi” nel diletto antico della scoperta come se fosse sempre la prima volta.

Oggi come mezzo secolo fa.

                                                                                                   Gianni Gori