Nuova orchestra da camera Ferruccio Busoni    1965 - 2015:  Oggi come mezzo secolo fa




La Nuova Orchestra da camera “Ferruccio Busoni”, in collaborazione con il Museo Revoltella di Trieste, il Comune di Trieste, l’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG, il Ministero dei beni e delle attività culturali e la Fondazione Benefica Kathleen Foreman Casali, è lieta di presentare la XIX edizione delle Mattinate Musicali Internazionali, nate nel 2001 da un’idea del compositore triestino Marco Sofianopulo e di Massimo Belli. Sono previsti undici concerti, di cui sei dell’orchestra Busoni, con solisti di fama internazionale. La rassegna inizierà il 15 settembre 2019 e si concluderà il 16 febbraio 2020. 

Questa edizione delle Mattinate si caratterizza anche per la collaborazione tra la Nuova orchestra da camera Ferruccio Busoni e due enti di assoluto prestigio internazionale. Si consolida quella con il Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni di Bolzano, considerato tra i più importanti concorsi pianistici del mondo che quest’anno festeggia il 70° anniversario dalla sua istituzione e si realizzerà quella con l’Accademia Walter Stauffer di Cremona e con il Maestro Salvatore Accardo.

In occasione del concerto inaugurale tenuto dall’orchestra Busoni il quindici settembre, verrà presentato al pubblico il vincitore della 62° edizione del Concorso Ferruccio Busoni di Bolzano, che verrà proclamato nella finale del 6 settembre 2019.

Il 3 novembre, l’orchestra Busoni insieme al pianista Sandro De Palma, interpreteranno i Concerti per pianoforte e orchestra di W.A. Mozart e Philip Glass e domenica 8 dicembre Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi con il violinista Lucio Degani. Il 29 dicembre i solisti della Busoni si uniranno a quelli dell’Associazione Sergio Gaggia per dar vita al Concerto di Capodanno con i walzer di Strauss più belli e famosi eseguiti in versione cameristica.

Imperdibile l’appuntamento che si terrà eccezionalmente sabato 18 gennaio 2020 dove l’orchestra Busoni in collaborazione con l’Accademia Walter Stauffer presenterà in due parti, una alle ore 17.30 e una alle ore 19.30, l’integrale delle opere per violino e orchestra di Mozart (cinque Concerti, Adagio e due Rondò) insieme ai sei grandi talenti del violino selezionati dal Maestro Salvatore Accardo, che frequentano l’Accademia. I sei giovani violinisti, destinati ad essere le stelle concertistiche del domani, sono vincitori di concorsi internazionali e già in possesso di curriculum di assoluto prestigio. La stessa formula verrà proposta il 26 gennaio nella prestigiosa Sala Verdi del Conservatorio di Milano per le Serate Musicali ed è prevista anche la registrazione discografica.

Al concerto conclusivo, in collaborazione con l’Associazione Fadiesis di Pordenone, agli archi della Busoni si unirà il fisarmonicista Giannino Fassetta per interpretare le più belle musiche del cinema.

Oltre agli appuntamenti tenuti dall’orchestra Busoni, il 17 novembre ci sarà il concerto cameristico del clarinettista Claudio Mansutti e della pianista Federica Repini a cui si aggiungerà il celebre soprano Annamaria dell’Oste, il primo dicembre il pianista ceco Pavel Kaspar e il 2 febbraio la pianista cinese Xing Chang segnalata da Piano FVG come la miglior pianista partecipante alla Master Class Internazionale Piano Fortissimo 2018. Il 6 ottobre il consueto appuntamento dedicato ai giovani grandi talenti con il giovanissimo fisarmonicista Arcangelo Pignatelli e il 26 gennaio 2020 il tradizionale Concerto della Memoria nuovamente in collaborazione con l’Associazione Sergio Gaggia.
Gli incontri con gli artisti dopo il concerto verranno allietati dal brindisi con i prestigiosi vini offerti dall’Azienda vinicola Ronchi di Cialla di Prepotto (UD).

All’interno della XIX edizione delle Mattinate Musicali Internazionali verranno effettuati alcuni concerti dedicati alle scuole di Trieste e provincia che prevedono una forma originale già collaudata in passato: gli studenti delle scuole ad indirizzo musicale (elementari, medie e liceo) potranno assistere alle prove dell’orchestra durante la preparazione del programma musicale che verrà successivamente proposto nel concerto pubblico.

Gli ingredienti che hanno determinato il successo delle Mattinate Musicali Internazionali nell’arco di tanti anni sono vari: un Museo che custodisce opere d’arte straordinarie, un’orchestra da camera e tanti interpreti provenienti da varie parti del mondo che hanno proposto musica antica e moderna, dal barocco al contemporaneo, spesso in prima esecuzione assoluta. E dopo l’immersione nelle arti, la possibilità di piccoli ma preziosi momenti di incontro tra il pubblico e gli artisti assaporando deliziosi calici di vino proposto dalle più prestigiose aziende vinicole della nostra regione.

Dall’inizio, ideatrice e raffinata interprete, una delle compagini storiche del panorama musicale italiano che nel 2020 festeggerà i cinquantacinque anni di vita: l’orchestra da camera “Ferruccio Busoni”, fondata da Aldo Belli nel 1965 a cui le Mattinate sono dedicate.

Un sentito ringraziamento alle migliaia di appassionati e turisti che hanno trascorso la domenica immersi nella magica atmosfera del Museo Revoltella, insieme all’orchestra Ferruccio Busoni e ai suoi musicisti.

Massimo Belli   

Direttore Artistico

 

Coordinamento artistico :

Massimo Belli

Nuova Orchestra da camera “Ferruccio Busoni”

www.orchestrabusoni.it

 

info:

Civico Museo Revoltella

Via Diaz, 27 – 34123 Trieste

Tel. 040-6754350

revoltella@comune.trieste.it

www.museorevoltella.it